• 18.12.2019

XMAS Performance Night Out, una serata speciale di performance e sperimentazioni sonoro-visive con Anna Franceschini, Gabriele Garavaglia + Miriam Laura Leonardi, Lumpex, Jacopo Miliani e Tadleeh.

Tre performance si svolgeranno negli spazi della Fondazione: JET SET (2019) di Anna Franceschini, performance coreografica con props, una ri-edizione ad hoc di Discolite; Ultimo Impero (2019) di Gabriele Garavaglia più Miriam Laura Leonardi, con le coreografie di alcuni performer che come degli zombie invaderanno lo spazio accompagnati da un suono del telefono personalizzato e 2.2: L'immagine ha in comune con il raffigurato la forma logica della raffigurazione di Jacopo Miliani featuring Arcadia.

La serata si concluderà con i live act di sound e video di Tadleeh e Lumpex. 

L’iniziativa rappresenta la tappa milanese di XMAS Performance Night Out, il festival itinerante ideato nel 2019 dall’Istituto Svizzero che si articola in due ulteriori tappe nelle città di Venezia e Roma.

 

GLI ARTISTI
 

Anna Franceschini vive e lavora a Milano.
Anna Franceschini è un’artista, filmmaker e ricercatrice. La sua opera si concentra sulla rappresentazione filmica degli oggetti e investiga la natura para-cinematografica dei display dei beni di consumo. Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive presso spazi istituzionali quali il Kunstverein di Dusseldorf, Spike Island a Bristol, Maxxi e MACRO a Roma, Museion a Bolzano, CAC di Vilnius, Centre Pompidou, Les Abattoirs a Tolosa, Fiorucci Art Trust a Londra, Quadriennale a Roma. Franceschini è un fellow della Rijkskademie van Beeldende Kunsten ad Amsterdam e dell’Italian Academy for Advanced Studies presso la Columbia University. Nel 2019 ha ricevuto la commissione per il progetto filmico di chiusura del Padiglione Italia alla 58a Biennale di Venezia. I prossimi progetti cui prenderà parte avranno luogo presso Witte de With a Rotterdam. Franceschini è stata candidata all’Illy Prize 2019, sezione Present/Future di Artissima a Torino. É dottoranda in Visual e Media Studies presso l’Università Iulm di Milano.

Performer: Laura Pante, Leda Kraiderj, and Marta Malvestiti
 

Gabriele Garavaglia vive e lavora a Zurigo.
Negli ultimi due anni ha presentato il suo lavoro presso la Luma Foundation (Arles – 2017), 45B Rue Ramponeau, a cura di Julie Boukobza (Parigi – 2018), Museum Folkwang (Essen – 2018), Kunsthaus Glarus, a cura di Jan Vorisek (Glarus – 2019), Museum im Bellpark (Kriens – 2019), Museum Haus Konstruktiv (Zurigo – 2019), Les Urbaines (Losanna – 2019). È tra i vincitori dello Swiss Art Awards 2019.


Jacopo Miliani vive e lavora a Milano.
Insegna "Il ruolo della creatività e del design" all'Istituto Marangoni di Firenze e "Pratica e teoria della performance" all'Accademia di Belle Arti di Verona.  È uno dei membri fondatori di OuUnPO, un gruppo di ricerca composto da artisti, curatori e ricercatori che analizzano insieme i confini della performance appropriandosi e allargando il linguaggio di workshop, seminari e incontri.

Ha partecipato a diversi workshop e residenze con artisti di diverse generazioni, tra cui Joan Jonas, Otolith Group, Peter Friedl e Cesare Pietroiusti. Ha collaborato con diversi performer tra cui Jacopo Jenna, Antonio Torres, DivaD, Benjamin Milan, Mathieu LaDurée, Eve Stainton, Carima Neusser. Professionisti di varie discipline tra cui il regista Dario Argento, gli stilisti Boboutic e il produttore musicale Jean-Louis Hutha hanno partecipato ai suoi progetti. È il fondatore di Self Pleasure Publishing, progetto editoriale indipendente che si concentra sull'omosessualità e sul linguaggio.

 

Rafal Skoczek vive e lavora a Zurigo.
Rafal Skoczek è un artista polacco multidisciplinare attivo inoltre come DJ sotto il nome di Lumpex. La sua musica esplora e scompone vari generi musicali sperimentali come techno, ambient, hardcore, noise, jungle, musique concrete e Black metal, con uscite su Forbidden Planet, Kashev Tapes, BRKN e un nuovo E.P. in uscita sulla Gentrified Underground Label di Zurigo. Come artista visivo Rafal Skoczek has esposto nella Kunsthalle Zurich, Kunsthalle Freibourg, Kunsthalle Tbilisi. È stato nominato e ha vinto il Kadist production awards (2016), Kiefer hablitzel e il Göhner Kunstpreis (2018).

 

Hazina Francia aka Tadleeh vive e lavora a Milano.
Ego Will Collapse di Tadleeh è l'ultima uscita della label tedesca Yegorka. Primo EP di un progetto nascente della musicista Hazina Francia, questo disco è il risultato di una complessa ed emozionante confessione. Sei tracce distinte sostengono un motivo di caos e disordine, una perdita di equilibrio e ragione; di amore che distrugge dall'interno un cuore. Un ricordo grezzo scuro, un rosso che si libra dal vuoto, Tadleeh si muove con pacata e ferma insistenza; la sua registrazione è un racconto ritmato di dolore e trasformazione. Pur attingendo da una varietà di patrimoni culturali dell'artista, Ego Will Collapse è fedele a sé stesso, un’uscita nuda e cruda.

Istituto Svizzero - XMAS Performance Night Out
No scheduled events
No scheduled events
No scheduled events
Chiuso
Chiuso
Chiuso
No scheduled events